VOX ORGANI 2016 - ITINERARI ORGANISTICI LUNGO L'ADDA

 

L’associazione Sentieri Sonori è lieta di invitarvi alla settima edizione di VOX ORGANI - Itinerari organistici lungo l'Adda. Un percorso tra arte e musica che attraverserà le seguenti località: Lodi, Lodi Vecchio (LO), San Martino in Strada (LO), Cassano d’Adda (MI), Capergnanica (CR). La novità di questa edizione è il coinvolgimento nei primi due eventi di due associazioni benefiche, AVSI a Lodi Vecchio e “Comitato Maria... Letizia Verga” a Lodi, nella cui serata interverrà il dott. Momcilo Jankovic (pediatra emato-oncologo).

PROGRAMMA

Domenica 29 maggio 2016, Basilica di San Bassiano
Ore 16.30: visita guidata alla Basilica
Ore 17.30: concerto
Dia-Logos: Il contrappunto spirituale di Johann Sebastian Bach
Quartetto chitarristico Exacorde – Marimo Toyoda (organo)
Concerto a sostegno dell’associazione AVSI

Martedì 31 maggio 2016
Lodi: Tempio Civico dell’Incoronata
Ore 20: visita guidata al Tempio
Ore 21: concerto d’organo e clavicembalo
Magister et discipulus: Girolamo Frescobaldi e Johann Jacob Froberger
Edoardo Bellotti
Concerto a sostegno del Comitato Maria Letizia Verga, interverrà il dott. Momcilo Jankovic

Venerdì 10 giugno 2016
San Martino in strada (LO), Chiesa Parrocchiale
Ore 20: visita guidata allo strumento
Ore 21: concerto d’organo
Viaggio nella musica d’organo europea
Maurizio Ricci

Domenica 19 giugno 2016
Cassano d’Adda (MI), Chiesa parrocchiale
Ore 15: visita guidata alla chiesa di San Dionigi e lungo Muzza
Ore 16.30: concerto d’organo
Marco Enrico Bossi e dintorni
Roberto Mucci

Venerdì 24 giugno 2016 ore 21
Capergnanica (CR) Chiesa Parrocchiale
Nella selva del tempo
Simone Della Torre (organo)
Simonetta Favari (voce recitante)

JEAN-CLAUDE ZEHNDER - LODI - TEMPIO CIVICO DELL'INCORONATA

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

 

 

SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI) – Sabato 9 maggio 2015

Ore 20, castello: visita guidata

Ore 21, chiesa parrocchiale: Angela Amodio (organo)

Ore 22: degustazione

 

 

SCANNABUE (CR) – Domenica 24 maggio 2015

Ore 17, Pieve di Palazzo Pignano e villa Marazzi: visita guidata

Ore 18.30, chiesa parrocchiale: Paolo Bottini (organo)

Ore 19.30: degustazione

 

 

TURANO LODIGIANO (LO) – Sabato 6 giugno 2015

Ore 21, chiesa parrocchiale: Davide Pozzi (organo)

Ore 22: degustazione

 

 

ORIO LITTA (LO) – Domenica 21 giugno 2015

Ore 15, villa Litta: visita guidata

Ore 16.30, chiesa parrocchiale: Marco Ruggeri (organo)

Ore 17.30: degustazione

 

 

CHIGNOLO D’ISOLA (BG) – Sabato 27 giugno 2015

Ore 20.30, chiesa parrocchiale: visita guidata all’apparato delle quarant’ore

Ore 21, chiesa parrocchiale: Giulio Piovani (organo)

 

 

LODI – Venerdì 3 luglio 2015

Ore 20,30: Tempio civico dell’Incoronata: visita guidata

Ore 21: Tempio civico dell’Incoronata: Jean-Claude Zehnder (organo)

Ore 22: degustazione

 

 

PANDINO (CR) – Domenica 5 luglio 2015

Ore 15,30, castello visconteo: visita guidata

Ore 16,30, chiesa parrocchiale: Matteo Bonfiglioli (organo)

Michele Santi (tromba)

Ore 18: degustazione

 

 

TRIBIANO (MI) – Sabato 19 settembre 2015

Concerto di inaugurazione del restaurato organo Cavalli (1881)

Ore 21.00, chiesa parrocchiale: Lorenzo Lucchini (organo)

Ore 22: degustazione

 

 

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

 ESCAPE='HTML'

 

 

L'associazione culturale “Sentieri Sonori” propone una rassegna, lungo un pittoresco

percorso che da Lodi si snoda fino ad Agnadello per valorizzare preziosi strumenti ma anche,

in parallelo, le significative architetture che li ospitano, per creare occasioni di arricchimento culturale

e per avvicinare anche le nuove generazioni alla bellezza

e alla profondità spirituale del linguaggio musicale. 

Questi gli intenti di quanti, Privati, Comuni e Parrocchie,

hanno collaborato alla realizzazione della quarta edizione di “Vox organi”.

Ci sembra doveroso, anche nei tempi difficili che attraversiamo, continuare a credere

nella bellezza e nell’ascolto, al tempo stesso valorizzando il  ricchissimo patrimonio che tutti noi

abbiamo, magari distrattamente, sotto gli occhi, le nostre bellissime chiese e i loro strumenti storici, che

ci parlano di tradizioni antiche ma anche di suoni non “imbalsamati”, bensì sempre vivi e aperti

persino alle contaminazioni più impensate e ai linguaggi contemporanei. L’auspicio è che la rassegna,

che coinvolge soprattutto giovani talenti del panorama concertistico italiano, sia

anche un’occasione per mettere in rete le diverse realtà culturali e spirituali presenti sul territorio,

creando sinergie e promuovendo l’interesse presso un pubblico sempre più allargato.

 

Simone Della Torre  e  Lorenzo Lucchini

 

 

AGNADELLO (CR)

chiesa parrocchiale di San Vittore

Domenica 26 Maggio 2013, ore 20.45

organista: Stefano Rattini

 

LAVAGNA (LO)

Domenica 9 Giugno 2013

Ore 16.00: visita a Palazzo Pertusati e al Santuario di Rossate 

Ore 17.30: concerto d’organo nella chiesa parrocchiale

organista: Francesco Zuvadelli

 

LODI, SAN FRANCESCO

Domenica 16 Giugno 2013

Ore 15.30: visita guidata (a cura della Dott.ssa G. Perani, del T.C.I.)

Ore 16.00: Concerto d’organo

organista: Lorenzo Lucchini

 

CALVENZANO (BG)

Chiesa parr. dei SS. Pietro e Paolo Ap.

Domenica 23 Giugno 2013, ore 21.00

organista: Nicolò Sari

 

 

 

 

Appuntamenti maggio-giugno 2012

 

LODI
12 Maggio 2012, chiesa di S. Agnese
organo Bossi 1833
organista: JACOPO BRUSA

 

VAPRIO D’ADDA
26 Maggio 2012, chiesa parrocchiale di S.Nicolò
organo Bernasconi 1885
organista: MASSIMO GABBA

 

TURANO LODIGIANO
10 Giugno 2012, chiesa dell’Assunzione Beata Vergine Maria
organo settecentesco di autore anonimo
organista: DAVIDE MERELLO

 

COMAZZO
15 Giugno 2012, chiesa parrocchiale S.Materno Vescovo
organo Amati 1767/XIX sec.
organista: FABIANA CIAMPI

 

TUTTI I CONCERTI SI TERRANNO ALLE ORE 21 FATTA ECCEZIONE PER TURANO LODIGIANO (21.30)
 

 ESCAPE='HTML'

Lodi - Chiesa di Sant'Agnese

LODI

chiesa di S.Agnese

Sabato 12 Maggio 2012 

organo Bossi 1833

organista: JACOPO BRUSA

Ore 21.00 visita guidata a cura della Dott.ssa Germana Perani (Console TCI). Ore 21.15 concerto                                   

Organo a trasmissione meccanica costruito da Carlo Bossi di Bergamo nel 1833. Tastiera 56 tasti (DO1-SOL5), i primi quattro cromatici richiamano meccanicamente quelli all’ottava superiore. Pedaliera cromatica a leggio di 17 pedali (DO1-MI2) costantemente unita al manuale, estensione reale dei registri di pedale: 12 suoni. Divisione tra Bassi e Soprani ai tasti: SI2-DO3. Pedaloni per Tiraripieno e Combinazione libera “alla lombarda”.

Cornetto II Soprani (XII-XVII)     Principale 8’ I Bassi
Cornetto I Soprani (VIII-XII)       Principale 8’ I Soprani
Flauto in VIII Bassi                    Principale 8’ II Bassi
Flauto in VIII Soprani                 Principale 8’ II Soprani
Fagotto Bassi                            Ottava Bassi
Trombe Soprani                        Ottava Soprani
Flutta Soprani                             XII
Corno Inglese Soprani (16’)       XV
Violoncello Bassi (4’)                 XIX
Viola Bassi (4’)                           XXII
Ottavino Bassi (1/2’)                  XXVI-IX
Voce Umana Soprani                XXXIII-VI
Contrabbassi e Rinforzi            Due di Ripieno
Bassi (pedale)                           Due di Ripieno

 

PROGRAMMA


G. F. Haendel (1685 – 1759) arr. Théodore Dubois (1837 – 1924)
Marche – Gavotte (da Joshua)

Georg Böhm (1661 – 1733)
Auf meinem lieben Gott
(Corale e 4 variazioni)

Alexandre Pierre François Böely (1786 – 1858)
Offertoire pour un jour de Paques

Polibio Fumagalli (1830 – 1900)
Tempo di Sonata (Fantasia libera)

Edouard Batiste (1820 – 1876)
Elevation in La b maggiore

Louis Alfred James Léfèbure-Wély (1817 – 1869)
Sortie in Sol minore

Filippo Capocci (1840 – 1911)
Meditazione

Alexandre Guilmant (1837 – 1911)
Marche in Re maggiore op. 56 n. 3

 

JACOPO BRUSA 

Ha iniziato gli studi musicali presso l'Istituto Musicale Franco Vittadini di Pavia, dove ha vinto il premio Luigi Giulotto, frequentando il corso di clavicembalo con la Prof.ssa Laila Mancino. Laureatosi in Organo e Composizione organistica col massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Milano, sotto la guida della Prof.ssa Ivana Valotti, ha poi successivamente completato, con il massimo dei voti, il Biennio di specializzazione, nella classe del M° Marcello Girotto presso il Conservatorio G. Tartini di Trieste. Negli ultimi anni ha approfondito lo studio dell'organo e del clavicembalo frequentando corsi di perfezionamento tenuti da maestri quali Edoardo Bellotti, Christoph Bossert, Hans Davidsson, Michael Radulescu e, dall' Ottobre 2006 fino a Marzo 2007, ha studiato con Pieter van Dijk presso la MusikHochSchule di Amburgo. Ha altresì frequentato l'Accademia Internazionale di Improvvisazione di Smarano (TN) sotto la guida di Joel Speerstra, Pieter Dirksen e William Porter. Attualmente è iscritto nella classe di Pieter van Dijk presso il Conservatorio Sweelinck, e nel frattempo ha iniziato lo studio della direzione d' orchestra. In quest' ambito ha partecipato ai Wiener Musik Seminar di Vienna con il M° Erwin Acel, prosegue tuttora sotto la guida del M° Pietro Mianiti. Ha debuttato come direttore nel 2008 dirigendo il Requiem di Faurè (versione per coro e organo) con il coro Città di Milano, di cui è stato direttore musicale, e poco dopo con il Gloria di Vivaldi e la Cantata BWV 142 di Bach, avvalendosi anche della collaborazione dell'ensemble strumentale Epidiapente. Dal 2010 è direttore dell'ensemble vocale TOCH di Amsterdam. In ambito concertistico, sono numerosi gli eventi che l'hanno visto protagonista in Italia e all'estero, tra i quali spiccano una serie di concerti con l' orchestra de I pomeriggi musicali in qualità di solista, nel 2006, e la partecipazione a rassegne come Musica nella liturgia presso la chiesa di S.ta Maria della Passione a Milano, rassegna inaugurale di vespri della chiesa di Santa Maria Annunciata presso la Chiesa Rossa di Milano, Vespri d'organo in Tempore Paschali nella chiesa di S. Francesco a Lodi, I mercoledì del Conservatorio di Trieste e, all'estero, presso la Oude Kerk e nella Nieuwe Kerke di Amsterdam, la Grote Sint Laurenskerk di Alkmaar e il Sankt Johannes Internationale Orgelfestival 2011 di Copenhagen. Oltre all'attività concertistica unisce quella di Direzione Artistica del Concorso Organistico Nazionale Camillo Guglielmo Bianchi di Varzi. E risultato vincitore di concorsi internazionali, quali il 2° premio al Concorso Internazionale di Interpretazione Organistica di Fano Adriano. Dal 2002 è organista presso la Basilica di S. ta Maria del Carmine di Pavia. Collabora inoltre, in qualità di Maestro Sostituto, con il Teatro G.Fraschini di Pavia.

 

 

Vaprio d'Adda - chiesa di S.Nicolò

VAPRIO D’ADDA

Chiesa parrocchiale di S. Nicolò

organista: MASSIMO GABBA

Sabato 26 Maggio 2012

 ore 21

 

Organo costruito da Giuseppe Bernasconi nel 1885, è ubicato in cantoria sopra l'ingresso principale della chiesa e presenta un prospetto di facciata a tre campate di complessive 49 canne (13-23-13) disposte a cuspide con bocche allineate e labbro superiore a mitria. Due tastiere di 61 note (Do1-Do6), spezzatura Si2-Do3, pedaliera dritta di 24 pedali (Do1-Si2), 12 note reali. Consolle a finestra, registri a manetta disposti su due file a destra dell'organista per il Gran Organo e a sinistra per l'Organo Eco. L'organo è stato restaurato dalla ditta Emilio Piccinelli di Ponteranica nel 2003.

 

 

PROGRAMMA

 

G. F. Haendel (1685-1759)
Ouverture dal “Rinaldo” (Trascr. di William Babell, Londra 1717)

G. F. Haendel (1685-1759)
“Lascia ch’io pianga” (Trascr. di William Babell, Londra 1717 )

G. Frescobaldi (1583-1643)
Capriccio di obligo di cantare la quinta parte senza toccarla

B. Pasquini (1637-1710)
Variazioni Capricciose in C. sol fa ut

J. B. Bach (1676-1749)
Ciaccona in Sib maggiore

I. Spergher (1734-1808)
Sonata in Sib maggiore (Andante Grazioso)
Sonata in Re maggiore (Allegro)

V. Petrali (1830-1889)
Adagio per Voce Umana

P. Sperati (1821-1884)
Consumazione su temi del “Rigoletto”

J. K. Kerll (1627-1693)
Battaglia
 

MASSIMO GABBA

Nato nel 1973, inizia privatamente lo studio del pianoforte, dell’organo e apprende le basi dell’armonia sotto la guida del M. Don Dante Destefanis. Dopo il diploma di Pianoforte presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria sotto la guida del prof. Giorgio Vercillo prosegue gli studi di Organo, Clavicembalo e Composizione presso la medesima Istituzione dove si diploma nelle rispettive classi dei proff. Letizia Romiti , Francesca Lanfranco e Paolo Ferrara. Nel 2008 consegue la Diploma di II Livello in Pianoforte ad Indirizzo Concertistico.
Ha inciso più di dieci CD di musica organistica per le etichette Antichi Organi del Canavese, Tactus, Elegia  e Tronel Records, ottenendo lusinghieri consensi dalla più autorevole critica (The Organ Yearbook, Arte Organaria e Organistica, Musica ecc.).
All’attività organistica affianca quella pianistica approfondendo il repertorio cameristico con particolare attenzione al repertorio liederistico. Dal 1998 è organista titolare della Cattedrale di Casale Monferrato. Attualmente è docente di Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio “F. A. Bonporti” di Trento.

 

 

 

Turano lodigiano - chiesa dell'Assunzione Beata Vergine Maria

TURANO LODIGIANO

Chiesa Parr. dellâ¿¿Assunzione

Organo di Anonimo (sec. XVIII)

organista: DAVIDE MERELLO

Domenica 18 Giugno 2012

ore 21.30

Organo di Anonimo (sec. XVIII)  ubicato in cantoria sopra l’ingresso principale.
La Facciata è composta di canne appartenenti al Principale 8’ formanti un prospetto ad una cuspide con bocche delle canne allineate e labbro superiore a mitria.
Una tastiera scavezza di 47 tasti (Do1-Re5) con tasti diatonici ricoperti in Bosso e cromatici in ebano.
Pedaliera (ricostruita) a leggio di 18 pedali (Do1-LA2) estensione reale del registro di pedale (Fa1-Mi2).
I Registri vengono inseriti da manette ad incastro orizzontale collocate su unica colonna a lato destro della tastiera.

Principale 8 P.
Ottava
Quintadecima
Decimanona
Vigesimaseconda
Vigesimasesta
Vigesimanona
Cornetta tre file
Flauto in XII

 

PROGRAMMA

 

Girolamo Cavazzoni (1525 ca. – dopo il 1577)
Pange lingua gloriosi – Hymnus in Festo Corporis Christi

Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643)
Capriccio sopra la Bassa Fiamenga

Georg Böhm (1661 – 1733)
Chaconne

Domenico Scarlatti (1685 – 1757)
Sonata in re minore K 52
Sonata in la minore K 61

Georg Philipp Telemann (1681 – 1767)
Fantasia in re maggiore
(Allegro – Adagio – Presto – Adagio – Allegro)

Domenico Zipoli (1688 – 1726)
Sonata in re minore (da A. Corelli, op. 5 n. 7)
(Preludio – Corrente – Sarabanda – Giga)

Ferdinando Provesi (1770 – 1833)
Sinfonia in do maggiore
 

DAVIDE MERELLO

Si è diplomato in Organo e Composizione organistica ed in Clavicembalo sotto la guida rispettivamente di Emilio Traverso e Barbara Petrucci. Dedicatosi in particolare allo studio della musica antica, ha inoltre conseguito il diploma in Organo barocco seguendo i corsi di Lorenzo Ghielmi (organo e musica dâ¿¿insieme) e Antonio Frigé (basso continuo) presso lâ¿¿Istituto di Musica Antica dellâ¿¿Accademia Internazionale della Musica di Milano, dove nel 2001 gli è stata attribuita la borsa di studio â¿¿G. Spinelli⿝. ÿ risultato vincitore del 2° premio (1° non assegnato) al Concours Suisse de lâ¿¿Orgue 2000 e del 2° premio assoluto nella categoria Clavicembalo al Concorso «Caravita» di Fusignano (RA) 2001. Ha tenuto concerti in Italia, Svizzera, Spagna, Inghilterra, Germania, Francia ed in Sud America (Cile e Bolivia) suonando per alcuni fra i più rinomati enti e festivals. Impegnato nella tutela e valorizzazione degli strumenti storici, ha pubblicato vari articoli sulla scuola organaria ligure del XVIII secolo. ÿ docente presso lâ¿¿Istituto Diocesano di Musica «G.B. Campodonico» ed il Liceo della Comunicazione «A. Gianelli» di Chiavari ed è organista titolare della Basilica di S. Margherita V.M. in Santa Margherita Ligure. Allâ¿¿attività di solista alterna quella di continuista, esibendosi regolarmente in differenti formazioni con strumentisti e cantanti (Coro della Radio Svizzera italiana, I Barocchisti, I Virtuosi delle Muse, Il Concento Ecclesiastico, Orchestra barocca di Pietra Ligure). Con il Gruppo Seicento di Milano ha registrato lâ¿¿integrale delle 18 sonate di G. B. Fontana (sec. XVII) ricevendo, fra gli altri, il riconoscimento 5 stelle dalla rivista Goldberg Magazine. Ha effettuato incisioni e registrazioni per La Bottega Discantica, Arsis, Brilliant e per la RSI-Radio Svizzera Italiana.Nel settembre 2012 è stato invitato quale â¿¿visiting professor⿝ a tenere due masterclasses sulla musica barocca italiana presso la Pontificia Università di Santiago del Chile.

 

 

 

Comazzo - Chiesa di S.Materno vescovo

COMAZZO

Chiesa parr. di S. Materno

Organo Alessio Amati 1767/XIX sec.

organista: FABIANA CIAMPI

Venerdì 15 Giugno 2012

ore 21

Organo costruito da Alessio Amati 1767/XIX sec, racchiuso in cassa con canne disposte in tre campate, con bocche allineate e labbro superiore a mitria. Una tastiera di 56 tasti, pedaliera piana parallela non originale di 17 pedali.  Spezzatura Do #/ Re 3. Tiraripieno e Combinazione libera.


Fagotto
Tromba
Corno inglese
Viola B.
Flutta S.
Flauto in VIII B
Flauto in VIII S
Ottavino S
Cornetto S
Voce umana
Terza mano Principale 16’ B


Principale 16’ S
Principale 8’ B
Principale 8’ S
Ottava B
Ottava S
Quintadecima
Decimanona
Vigesimaseconda
Vigesima sesta e nona
Trigesima terza e sesta
Contrabbassi
 

PROGRAMMA

 

Alessandro Scarlatti (1660-1725)
Toccata del primo tono (dal “Primo e Secondo libro di Toccate”)

Franz Liszt (1811-1886)
Agnus Dei (dalla “Messa da Requiem” di Giuseppe Verdi)
Ave Maria (da Jacques Arcadelt)
Tu es Petrus (dall'oratorio Christus)

Vincenzo Bellini (1801-1835)
Sonata per organo in Sol maggiore

Gaetano Donizetti (1797-1848)
Grande Offertorio in Do maggiore

Luigi Gherardeschi (1791-1871)
Gran marcia per organo (1837)
 

FABIANA CIAMPI

Organista, pianista e cembalista, ha ottenuto una borsa di studio per perfezionarsi a Londra presso la Royal Academy of Music e successivamente per studiare al Royal College of Music, conseguendo il diploma in "Early Music Studies" with honour. Ha frequentato corsi di perfezionamento in organo con artisti quali: Luigi Ferdinando Tagliavini, Guy Bovet e Monika Henking. E' stata invitata a suonare in varie rassegne, sia come solista che in ensemble (Bologna, Modena, Ferrara, Pistoia, Verona, Piacenza, Milano, Monza, Como, Cremona, Senigallia, Cagliari, Berlino, Londra, Edimburgo, Las Palmas). Nel 2009 ha conseguito la laurea di II livello in Organo antico, presso il Conservatorio ⿿G.B. Martini⿝ di Bologna, sotto la guida della Prof. M.G. Filippi.Si sta occupando di diverse pubblicazioni per case editrici e discografiche italiane e straniere. E' presidente dell'Associazione Arsarmonica, fondata con lo scopo di diffondere la cultura musicale (in particolare il repertorio antico e contemporaneo) nel territorio di Bologna e provincia.